Il tempo di un amore

Chi può misurare il tempo di un amore? Chi può dire quanti giorni, mesi, anni debba durare per essere considerato tale? Se alcuni attimi possono essere infiniti e una vita intera molto breve… Forse aveva ragione il buon Verdone, a raccontarci che l’amore è eterno finché dura… E se invece continua a resistere solo da una parte, come la mettiamo? Risposte non credo siano mai state date… ma tra le pagine di ogni giorno vissuto, anche fosse solo la somma di pochi minuti, anche solo il tempo di andare e tornare… una vocina nascosta tra i silenzi dell’anima ti sussurra che lei o lui, in un piccolo frammento della tua avventura su questo pianeta, ha scelto te… anche solo per un battito, anche solo per uno sguardo che già sapeva di addio… anche nella malinconia di un sorriso, o nella dolcezza delle risate… alle quali non è riuscito travestirsi di allegria…
Cosa resta nelle pieghe dell’anima, nei vicoli del cuore, nei labirinti delle tue pupille? Chissà… Forse cercare quella luce in altri occhi… o semplicemente non potrai fare a meno di ricordare… e gridare silenziosamente al mondo intero… “passa di nuovo qui… se ti capita…”

Copyright © Gerry Mottola